NEWS
   
IL PENSIERO DI PAOLO FARINA SU "PREGHIERE LAICHE"
   
MICHELE PALUMBO PRESENTA: PREGHIERE LAICHE
   
I “PENSIERI NON DETTI” DI CARLO CECI GINISTRELLI
   
CLUB MARX SBARCA A TRANI
   
 

 
 
 
 
 
 
 
NEWS
 
 

Il pensiero di Paolo Farina su "Preghiere Laiche"

Ve lo immaginereste Voltaire a pregare? E Diderot?

E Palumbo?

Già, Michele Palumbo, strenuo difensore della (dea?) ragione, dichiaratamente giacobino e illuminista, autore di un Alfabeto della ragione (Palomar 2010) e di Club Marx - Karl e Groucho (EtEt 2014), ora ci propone le sue Preghiere laiche (EtEt 2015).

Il libretto che proprio non ti aspetti: 13 autori, 13 preghiere di filosofi (rigorosamente illuministi), scrittori, poeti, cantautori e umoristi.

Tredici voci dell’uomo che sollevano dubbi e interrogano il profondo. E così Bierce si accompagna a Campanale, Kant a Guccini, De Andrè e De Filippo a Garcia Lorca e Pirandello, Pasolini a Tugenev, d’Holbach a Diderot: una sorta di coro dei “dodici apostoli dell’umanità”, con in testa il “Gesù della ragione”: Voltaire, naturalmente, e la sua preghiera a Dio (che c’è): “Non è più dunque agli uomini che mi rivolgo, ma a te, Dio di tutti gli esseri, di tutti i mondi, di tutti i tempi: se è lecito che delle deboli creature, perse nell’immensità e impercettibili al resto dell’universo, osino domandare qualcosa a te, che tutto hai donato, a te, i cui decreti sono immutabili e eterni, degnati di guardare con misericordia gli errori che derivano dalla nostra natura. Fa’ sì che questi errori non generino la nostra sventura”.

Una preghiera condivisibile, quella di Voltaire, per credenti e non credenti. Un tentativo ammirevole, quello di Palumbo, per credenti e non credenti.

Preghiere laiche fa seguire a ciascuno degli autori un commento breve, di immediata lettura, ma di una lettura profonda. Mette così d’accordo e in disaccordo tutti: chi ama leggere poco e chi vuol leggere parole di senso, chi si pone domande profonde e chi ci fa sopra dell’ironia, chi si interroga sull’uomo e chi cerca Dio. Chi evita le domande e chi le nasconde dietro il velo dell’umorismo.

Una lettura per tutti e che tutti dovrebbero leggere.

Un libro che sarà presentato per la prima volta ad Andria, presso l’auditorium della Chiesa Cappuccini, in piazza Unità d’Italia 10, alle ore 19:00.

Paolo Farina

[odysseo.it]

 
 

 
ETET EDIZIONI srl - p.iva 06887110721 - Via XX settembre n 25 - - 76123 Andria BT - tel/fax 0883.950.608 - info@etet.it